spese telefoniche e il commercialista. ricaricabile o abbonamento???

ricaricabile o abbonamento,

a parte riflettere sul fatto che

Tim e Vodafone hanno un minimo di 24 mesi di durata contratto,

e Wind e TRE NON hanno Nessun minimo di durata,

occorre anche considerare che per un abbonamento ci sono delle tasse mensili da pagare,

da 5,16 euro, a 12,91 se si ha partita iva.

In realtà, se si ha una ricaricabile e si è in grado di docuemntare la ricarica,

quindi tramite bancomat, carta di credito,

scontrino, ..

è possibile scaricare la spesa telefonica.

Deducibilità delle ricariche telefoniche e schede prepagate. Su questo tema è intervenuta l’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 47/e del 2008 chiarendo che rientrano fra le spese deducibili nel limite dell’80% anche quelle sostenute per l’acquisto delle ricariche telefoniche ovvero delle schede prepagate, trattandosi di costi relativi all’impiego dei servizi telefonici. In ogni caso, la deducibilità di tali costi presuppone il possesso della documentazione necessaria a comprovare il sostenimento e l’inerenza del costo (fattura del rivenditore o della compagnia telefonica).

molto interessante questo articolo

http://www.tasse-fisco.com/societa/deduzione-cellulare-spese-telefoniche/67/

cerco una tariffa conveniente DA TELEFONINO… PER INTERNET

una tariffa conveniente per internet per il mio cellulare

tim mi chiede una tariffa a settimana di 5 euro per 500mb

vodafone m chiede 20 euro al mese per 5 gb,

e wind mi chiede 9 euro al mese, ma uso internet senza limiti.

praticamente ho scelto…

WIND.

configurare internet vodafone ideos


avevo comprato questo semplice telefonino della Vodafone qualche tempo fa, adesso sono passata a wind, ma non riesco a configurare il telefono per navigare in internet…
ed ecco la configurazione, tutti i parametri:
LA CONFIGURAZIONE è
HUAWEI U8150 IDEOS
CONFIGURAZIONE INTERNET
1) Creazione Profilo Dati e Profilo INTERNET
Selezionare il tasto Menu * per accedere al Menu principale
Selezionare l’icona Impostazioni
Selezionare la voce Wireless e reti
Selezionare la voce Reti mobili
Selezionare la voce Nomi punti di accesso
Premere il tasto per accedere al sub-menu ** e selezionare la voce Nuovo APN
Impostare i campi proposti come indicato di seguito:
Nome: INTERNET WIND
APN: internet.wind
Proxy: non impostato
Porta: non impostato
Nome utente: non impostato
Password: non impostato
Server: non impostato
MMSC: non impostato
Proxy MMS: non impostato
Porta MMS: non impostato
MCC: 222
MNC: 88
Tipo APN: default
Premere il tasto per accedere al sub-menu **
Selezionare la voce Salva
Scorrere le voci di profili proposte e selezionare INTERNET WIND
Premere il tasto indietro (tasto con la freccia verso sinistra) fino a tornare alla schermata iniziale
* Tasto centrale in basso sul display Display (rappresentato da 4 file da 4 quadratini pieni allineati)
** Tasto touch sotto il display (rappresentato da 4 trattini orizzontali)
A questo punto il terminale è configurato per l’utilizzo del profilo INTERNET WIND

autoricarica, non si riceve più la ricarica quando mi chiamano

Vodafone ha inviato  sms in cui  dice che non si riceve più ricariche se qualcuno ti chiama,

perchè? cosa sta cambiando

La ragione di ciò va ricercata in una delibera dell’AgCom, dove è stato stabilito l’adeguamento alla normativa dell’UE relativa alle tariffe di terminazione (l’importo pagato al carrier di chi riceve la chiamata da parte dell’operatore che la chiamata l’ha effettuata).

L’obiettivo della direttiva comunitaria è quello di operare una complessiva riduzione dei costi, che però, almeno in questo caso, si materializzerà per gli utenti sotto forma di decremento dei bonus, anche se si dovrebbe verificare un decremento dei costi da parte di chi effettua le chiamate

Vi riporto una parte dell’articolo di repubblica

Da luglio 2012 niente più “fiorino” da pagare a chi riceve la chiamata. Si abbassano per le compagnie i costi di chiamata: allora perché non abbassare i costi anche per l’utente? La spiegazione la dà a Repubblica Cristoforo Morandini, dell’osservatorio Between: “Ma da noi nessun operatore ha interesse a sparigliare il mercato avviando una guerra dei prezzi. Tutti fronteggiano una stagione poco rosea per i prezzi”. Basta attraversare le Alpi, però, per trovare mercati della telefonia mobile un po’ più “mobili”: in Francia all’inizio di quest’anno ha fatto il suo esordio Free, il quarto operatore, con una tariffa di 19,99 euro al mese per chiamate e sms illimitati in 40 Paesi, più 3 giga di traffico internet

www.free.fr

 (engagemente= senza impegno, non ci sono vincoli minimi di durata)

tariffe telefoniche

AGGIORNAMENTO DICEMBRE 2012

FINALMENTE INIZIA la CONCORRENZA

Vodafone e Wind, se la fanno,

e Vince Wind, come sempre.

Vodafone a 39 euro ti da illimitate le telefonate e gli sms, ma solo 1 giga di internet e il telefono lo paghi altri 3 euro in più.

Wind fa pagare 35 euro, illimitate le telefonate, gli sms e internet (ma dopo un giga rallenta) e molti telefonini sono Gratis.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Dal 1 luglio le tariffe telefoniche cambieranno.

perchè?

perchè sono state tagliate le tariffe di terminazione di 2.8 centesimi al minuto…

ma cosa fa Telecom Italia? aumenta le tariffe.

Altroconsumo allora propone una petizione al sito

http://www.abbassalatariffa.it/

Immagine

se volete dopo aver letto l’articolo aderite anche voi!

QUANTO COSTA TELEFONARE ALL’ESTERO

O MEGLIO, ALL’ESTERO i gestori FANNO PAGARE meno O DI PIU’?

ecco i risultati dell’indagine, tutti i prezzi sono riportati in euro.

ANDIAMO NEL Regno Unito 

10,50 sterline o meglio 13 Euro

per avere 50 minuti al mese verso tutti, 100 mb internet, e sms illimitati

Nel Regno Unito  gli sms costano pochissimo! oppure non ne mandano molti, infatti nell’offerta è compresa 750mb gratis di navigazione nei  BT Openzone Wi-Fi (cioè le zone gratuite della British telecom), beati loro!

oppure con 23 euro circa ho 100 minuti di telefonate, sms illimitati e 100 mb di internet

però bisogna dire che la singola telefonata al minuto costa 45 centesimi di euro.

SVIZZERA

In Svizzera 30 minuti di telefonate illimitate, 90 sms e 1 gb di internet al mese sono euro 25.

FRANCIA 

In francia 1 ora di telefonate sms ed mmd  illimitati e niente internet costa 9,90 euro

un altro operatore da 2 ore di telefonate  e sms illimitati sempre 9,90 euro al mese

elenca tutti gli operatori mobili,

volete sapere quali sono gli operatori mobili del regno unito?

gli operatori mobili della Francia?

eccolo qui un sito fatto bene

http://www.prepaidgsm.net

e in Italia?

In italia, da pochi giorni c’è un’offerta interessante

 interessante promozione con minuti, sms e internet. ma internet solo 500 mb, pochini, poi si rallenta tutto, costo 9 euro

 secondo me, per le mie esigenze questa è l’offerta migliore! COSTO 9 EURO AL MESE

 secondo me, questa è l’offerta meno conveniente, costa 15 euro al mese poi aumentano, è vero che offre più minuti,

 l’offerta dura solo 1 anno,poi passa a 25 euro al mese, mentre la concorrenza tiene l’offerta per 2 anni e un’altra per 5 mica male!!

a settembre 2012 Vodafone crea Relax con un importo fisso a 39 euro da pagare per almeno un anno si hanno minuti e sms gratis illimitatamente, mentre per internet solo 1 giga è gratis. è un inizio!

c’è anche   anche questa è molto buona!
se passi a tre con 1 euro a settimana hai 30 minuti di chiamate, 15 sms e 100mb di internet a settimana, per un utilizzo semplice, secondo me, va molto bene!

termovalvole regione Piemonte sostituzione delibera condominiale

abbiamo già deliberato l’istallazione delle termovalvole,

ma poi la legge regionale del Piemonte è stata modificata, e le termovalvole sono obbligatorei dal 2014, che fare?

Sostituire la delibera condominiale.

La decisione è stata presa all’unanimitò,

ma la sostituzione..

La delibera era in assemblea straordinaria valida con almeno 1/3 dei condomini (millesimi)

la decisione è stata presa all’unanimità,

ma per cambiarla serve solo la maggioranza.

Ci vuole un’altra assemblea straordinaria, in seconda convocazione,

così se intervengono 1/3 tra presenti e deleghe, decide poi la maggioranza dei presenti

pensavamo fosse più difficile!!

affitto, proprietario e inquilino DIRITTI E DOVERI

SE SI VA IN AFFITTO, ecco casa bisogna sapere…

a locazione è regolamentata dall’articolo 1571 del codice civile e viene definita come un contratto con il quale una parte, il locatore, si impegna a concedere ad un’altra parte, il conduttore, il godimento di una cosa mobile o immobile per un dato tempo, dietro il pagamento di un determinato corrispettivo

Doveri del locatore (o proprietario) – art. 1575 codice civile

  1. Il locatore deve garantire e consegnare la casa in un buono stato di manutenzione. L’immobile non deve quindi necessitare di nessuna riparazione o altro intervento prima che l’inquilino vi entri;
  2. ha l’obbligo di farsi carico delle riparazioni che sono necessarie per mantenere il buono stato della casa e per garantirne l’idoneità per tutta la durata del rapporto di affitto, fatte salve solo quelle di piccola manutenzione, che sono a carico del conduttore;
  3. ha l’obbligo di farsi carico delle opere di manutenzione straordinaria richieste dalle condizioni in cui si trova l’immobile;
  4. ha l’obbligo di garantire all’inquilino il pacifico godimento della casa nell’ipotesi che qualcuno possa avanzare pretese sullo stesso;
  5. spetta sempre al proprietario l’adeguamento dell’immobile alle nuove disposizioni di legge, ogni volta che queste vengono emanate;  

Doveri del conduttore (o inquilino) – art. 1587 codice civile

  1. Il conduttore ha l’obbligo di servirsi della casa per l’uso determinato dal contratto e usando la “diligenza del buon padre di famiglia”;
  2. ha l’obbligo di pagare il corrispettivo periodico alla scadenza prestabilita, rispettando sempre le modalità di pagamento pattuite;
  3. ha l’obbligo di restituire la casa alla scadenza del contratto nello stesso stato in cui si trovava quando gli è stata consegnata;
  4. ha l’obbligo di rispondere della perdita e del deterioramento della cosa avvenute nel corso della locazione, anche se causate da un incendio, qualora non venga provato che siano accaduti per fatti non imputabili all’inquilino;
  5. in caso voglia apportare dei cambiamenti all’abitazione, l’inquilino deve chiedere il permesso al proprietario. Questo serve ad evitare che il proprietario, alla fine del contratto di locazione, pretenda che l’abitazione torni come era prima. A meno che non abbia chiesto, e ottenuto, preventivamente il consenso del proprietario, l’inquilino non ha il diritto di chiedergli il pagamento delle spese sostenute per i miglioramenti apportati;
  6. le riparazioni urgenti possano essere eseguite direttamente dal conduttore, salvo rimborso da parte del proprietario, purché gliene sia data contestuale comunicazione;

chi è stato eletto alle elezioni politiche europee 2009

ecco le foto di chi i rapresenterà in EUROPA:
 
per alcuni siamo contenti che siano stati eletti, per altri speravamo andassero a zappare,
mettiamo le foto di quelli Che ci piacciono e quelli che non gradiamo granchè
Gardini, Mastella, Cofferati, Demagistr, Di Pietro, Bossi.
 Interessante vedere Matera Barbara, che con il partito di Berlusconi dalla televisione, alle notti sul ghiaccio con  Milly Carlucci adesso va in Parlamento, pero’ la ragazza ha capito tutto della vita, come la sua collega Mara Carfagna.
Comi Lara del 1983 è l più giovane eletta tra i 72 parlamentari e Demita è il più vecchio è del 1928
 

chi è stato eletto al paramento europeo?

elezioni europee 6 – 7 giugno 2009
ecco i 72 eletti al parlamento
ecco l’elenco nel sito del ministero: